Primo aggiornamento: al largo della Guadalupa

Ed eccolo il primo aggiornamento da bordo, mentre a Parigi è uscito un bel sole…

La Freya naviga al largo della Guadalupa, con una decina di nodi di vento reale da Est, che diventa una bolina bella stretta con la rotta verso Nord Est che stanno tenendo. Omero mi dice che l’onda è lunga e non delle peggiori, e che la Freya va avanti bene a 7-8 nodi, macinando miglia buone.

Devono ancora lasciarsi sottovento la Désirade, una grossa isola al largo della Guadalupa che è la terra più a Est sulla rotta per uscire dall’arco caraibico. È da poco passata l’alba in oceano, quindi passeranno la Désirade di giorno, con la luce del sole – bene.

A bordo tutto bene – l’onda gentile risparmia l’equipaggio dal mal di mare che di solito imperversa i primi giorni. Si soffre un po’ il caldo sottocoperta, e tra l’afa e la navigazione non credo che abbiano dormito molto, ma si abitueranno… E pian piano anche il caldo passerà.

La meteo dei prossimi giorni continua a dare vento da Est, non tanto, ma se il mare non si ingrossa la Freya macinerà miglia buone. Forza ragazzi, alla via così.

In nottata ricevo ancora dalla Freya: il vento si è allargato, girando a Sud Est, e resta sui 10-12 nodi. Il comandante dice che c’è un po’ di disorientamento ma non eccessivo… La Freya si trova a 16°54N 60°20W, mancano 2.119 miglia a Faial.

g=”]

 

3 commenti
  1. Simona
    Simona dice:

    Ciao, stiamo seguendo grazie a Voi la traversata di Freya…a bordo c’è un caro amico, Paolo…
    Ci piacerebbe, se fosse possibile, fargli sapere che lo segiuremo durante tutta la traversata.
    Grazie e buon vento..
    Simona e Alberto

    • Sara
      Sara dice:

      Ciao Simona, riferisco! Sarà sicuramente contento di sapervi vicini. Intanto ti posso dire che l’ho lasciato bello carico e pronto per l’oceano 🙂

      • Simona
        Simona dice:

        Ciao Sara, che emozione…
        grazie mille..sei gentile.
        E bello sapere di poter avere notizie.. per Paolo è un’esperienza desiderata da tanto….anche se lo conosco, conosciamo bene…e sappiamo quanto sia stato coraggioso…(per il suo forte senso di responsabilità)…
        essere riuscito ad allontanarsi da casa, lavoro e cari. Salutalo tanto….e buon vento a tutti. 🙂 🙂

I commenti sono chiusi.