Traversata atlantica 2015 – Caraibi-Mediterraneo – Diario di bordo – 11 aprile 2015

Ore 22.45 (ora italiana)
Io avevo fretta di andare a letto, ma la rete si attiva e mi manda la posizione della Freya: 
33°44’N 044°33’W (una cifra palindroma!). Confermate le 820 miglia da Horta, e tutto bene a bordo. Con la posizione controllo le carte meteo e mi sembra che il vento dovrebbe girare a Sud nel giro di poco.


Qui la posizione aggiornata sulla mappa.

Ore 22.30 (ora italiana)
Stasera niente radio purtroppo, il segnale e’ del tutto assente. Come al solito e’ colpa del mio sistema pero’, perche’ stavo “chiacchierando” con degli amici che sono a Curacao, e loro dalla barca sentivano benissimo i naviganti… Non hanno fatto in tempo a scrivere la posizione, ma sentono Omero dire che sulla Freya va tutto bene. Procedono con poco vento e per rotta diretta, a 820 miglia da Horta.
Buonanotte! A voi che leggete e ai naviganti.Ore 16.30 (ora italiana)
Dall’oceano arriva il diario di bordo di una notte in cui la Freya e l’equipaggio hanno macinato miglia verso casa, superando qualche difficolta’:

E’ stata una notte difficile.
Appena mi sono coricato ha cominciato a
piovere, saranno state le 2, e ha continuato per tutta  la notte, mentre il fronte ci raggiungeva. E infatti dopo poche ore il vento ha girato, e meno male che la randa aveva la ritenuta. Non c’era tanto mare, e nemmeno tanto vento a dire la verita’, ma il giro improvviso fa sempre scattare tutti sull’attenti. Abbiamo poggiato e seguito il vento, andando piu a Sud. Date le direttive ai
turnisti mi sono accasciato sul divano vestito di tutto punto e ho
cercato di dormire un po’. Quando mi sono svegliato ho scoperto che il
maniglione che tiene il fiocco murato si era svitato e chi era di turno senza
dirmi niente e’ andato a prua a legarlo con una cima. Hanno fatto una bella manovra, sono stati bravi, ma io mi sono arrabbiato molto. Non
voglio categoricamente che nessuno esca dal pozzetto di notte senza me presente (e penso proprio che il cazziatone lo abbiano sentito fino alle Azzorre, ndr.).
Ora il vento ha
girato a NW, e siamo di nuovo con la prua sulle Azzorre. Ma la situazione meteo ci impone di stare dentro
a un canale al limite dell’alta pressione e seguirne l’andamento per non trovarci con il vento in faccia.
Qesta mattina  la nostra posizione e’ 33°20’N 045°21’W.
La Freya ha messo il turbo, mancano 869 miglia a Faial.


Qui la mappa aggiornata.

3 commenti
  1. Gabriella Gobbi
    Gabriella Gobbi dice:

    Accidenti, l'attesa delle notizie dal fronte è sempre più lunga e difficile … Oramai la mancanza si fa sentire alla grande. Dai Freya, riporta a casa il mio Alessandro … Grazie Sara per l'aggiornamento . Gabriella

  2. Sara
    Sara dice:

    Eh si', il tempo e' una strana dimensione… Comunque stanno tutti bene. Pochi minuti fa Omero mi ha scritto che il vento e' calato e stanno procedendo a motore, riescono anche a riposarsi un po' dalle fatiche 🙂

I commenti sono chiusi.